Luca Manca si può finalmente godere la giornata di riposo a La Paz dopo le prime 6 tappe della Dakar 2017. Un bagno di folla ha accolto i piloti che sono sfilati sul palco posto nel cuore della capitale boliviana alla presenza del Presidente della Bolivia Evo Morales, che si è congratulato con tutti i concorrenti.
Al ritorno dopo 7 anni dall’incidente, per Manca l’ingresso a La Paz è stata una soddisfazione enorme. La giornata di riposo segna il giro di boa della corsa e domani la carovana si rimette in moto per la prima parte della tappa marathon La Paz – Uyuni, 622 km di cui 300 di prova cronometrata. La prova speciale potrebbe però essere ridotta per il maltempo.

Luca Manca, 52° della generale:

“L’ingresso a La Paz è stato memorabile. Il cordone umano è iniziato 40 km prima di entrare in città. Mi sono fermato a fare le foto con i bambini, alcuni di loro sono anche saliti sulla moto. Erano commossi. L’accoglienza del popolo boliviano ha ripagato tutta la fatica di questi giorni. Ho sofferto molto l’altitudine, ma negli ultimi giorni mi sono fermato a prendere ossigeno ogni volta che vedevo una macchina medica. Anche all’inizio della speciale e questo mi ha permesso di affrontare meglio la tappa. Il 36° posto della tappa 5 è arrivato così. Domani ci aspetta una tappa importante perché non avremo i team di assistenza. Adesso inizia il bello. Le tre tappe che seguono il giorno di riposo sono le più difficili. E' facile abbassare il livello di guardia per la stanchezza”.

HTTP://pecasAUTO24.pt

www.AUTOpecas-ONLINE.pt

ZONA ESPETACULO

VIDEOS DE TODO O TERRENO